La gestione delle Patch non è più un problema

17 Luglio, 2020
Remote Management

Oltre l’80% delle falle di sicurezza possono essere risolte applicando una Patch al momento giusto. Più efficiente sarà questo processo, più solida sarà la tua strategia di crescita.

Si leggono spesso notizie riguardanti problemi di sicurezza IT, in particolare quando questi comprendono perdite di dati sensibili riguardo i clienti. Il consumatore si sente spesso impotente di fronte a questi scenari, ma un professinista IT deve sapere bene cosa fare.

Oltre l’80% dei problemi di sicurezza e degli errori di rilevamento possono infatti essere prevenuti con una corretta applicazione di Patch, in base ad un sondaggio del 2016 condotto da Voke Media. Se un’azienda come Microsoft ha potenziato le proprie strategie di Patching tramine il cosiddetto “Patch Tuesday”, siamo consapevoli che molte falle di sicurezza sono dovute alle applicazioni di terze parti.

Per questo diviene fondamentale definire una solida strategia di Patching per ogni organizzazione.

businessman using TeamViewer as IoT security solutions

Conoscere i rischi

Analizzando le classifiche basate sul numero di vulnerabilità rilevate nei prodotti offerti, è possibile analizzare la quantità di aziende sulle quali i business di tutto il mondo si appoggiano per le loro attività: spiccano Microsoft, ma anche Google, Oracle, Adobe e molte, molte altre. Tenere il passo con tutte queste possibili vulnerabilità di sicurezza ed aggiornare ogni applicazione è complicato, ma può salvare la tua organizzazione da molti onerosi problemi.

Sebbene molte organizzazioni non abbiano le dimensioni o le moli di dati possedute da Marriott o Equifax, possono essere danneggiate anche da un problema di minore entità, con gravi implicazioni sulla reputazione aziendale.

Conoscere le barriere

Le più comuni barriere ad una buona attività di patching dovrebbero essere note ad un esperto IT: si tratta principalmente di mano d’opera e di costi. Secondo uno studio del 2018 condotto da Ponemon Institute, i team aziendali impiegano una media di 12 giorni per coordinare l’applicazione di una specifica patch. Durante questi 12 giorni, il team assegna una priorità alla Patch, la deve testare e ricevere l’approvazione di più soggetti, per assicurarsi che l’azione sia corretta e proficua. Infatti, oltre il 72% dei manager sono restii ad applicare aggiornamenti in modo rapido, per timore di modificare il sistema di lavoro.

Quando è necessario un aggiornamento di sicurezza si tende quindi ad affidarsi a lunghi processi schematizzati.

Ma con la crescente frequenza di novità e minacce, è evidente come chiedere ad un tecnico IT di attendere approvazione per poi recarsi su ciascun dispositivo da aggiornare sia assolutamente deleterio, specialmente per un’organizzazione in crescita e con all’attivo numerosi software di terze parti.

it support team working on remote desktop chrome by teamviewer

Conoscere la soluzione

Fortunatamente, oggi è possibile automatizzare gran parte del processo grazie ai corretti strumenti.

Un buon software di Patch Management è in grado di assegnare automaticamente la corretta priorità ai nuovi aggiornamenti, agganciandosi ai tuoi attuali strumenti e controllando quali dei tuoi dispositivi o server risultano vulnerabili, applicando così le corrette patch solo ai device che ne hanno bisogno. Potrai applicare automaticamente le patch necessarie per ogni singolo dipartimento o per l’intera organizzazione, ed in termini di audit e compliance sarai in grado di visualizzare attraverso una comoda dashboard tutte le vulnerabilità rilevate e le relative patch applicate.

Più efficiente è la tua attività di patching, più solida sarà la tua strategia di crescita ed il successo dei tuoi team, grazie al taglio drastico di ogni possibile vulnerabilità nel tuo ambiente aziendale.

Come TeamViewer Remote Management può aiutarti

La gestione integrata delle patch può essere centralizzata su una singola dashboard con TeamViewer Remote Management. Attraverso la TeamViewer Management Console potrai:

  • Gestire ed implementare gli aggiornamenti per Windows ed applicazioni terze
  • Controllare lo stato di aggiornamento di tutti i tuoi computer e visualizzare aggiornamenti e Patch disponibili
  • Filtrare le Patch in base alla priorità e definire le policy di distribuzione sulla base di dipartimenti, dispositivi o clienti
  • L’integrazione di TeamViewer Remote Management con TeamViewer Remote Access ti consente inoltre di personalizzare ulteriormente la tua strategia di aggiornamento. Dalla Management Console potrai controllare a distanza qualsiasi computer, assicurandoti che tutto funzioni correttamente e che le patch siano attive, intervenendo manualmente a distanza dove necessario.

Mentre la tua organizzazione cresce, aumenta anche il numero di applicazioni in uso ed il numero di aggiornamenti necessari ogni mese. La tua sicurezza e quella dei tuoi clienti è basata prorpio su questi aggiornamenti: assicurati che il processo di patching sia semplice, immediato ed efficace con TeamViewer Remote Management.

Scopri di più sul nostro articolo: “Non perderti più nessuna patch”

Related posts

Vuoi saperne di più? Ricevi offerte esclusive e tutte le ultime novità con la nostra newsletter!